Game Of Thrones, Emilia Clarke rivela:"Ho ricevuto pressioni per girare scene di nudo"

In un’intervista rilasciata a Dax Shepard, Emilia Clarke, la Daenerys Targaryen di Game Of Thrones, ha rivelato di essere stata messa sotto pressione dalla produzione per recitare scene di nudo durante la serie tv. L'attrice brittanica, 33 anni, ha affermato che i nudi non erano previsti nel contratto ma sentiva di doverli girarli perché alle prime esperienze nel mondo del cinema. “Quando iniziarono le riprese, nel luglio 2010, avevo 22 anni. Ero più giovane, più ingenua e stavo iniziando la carriera: non era facile fissare dei limiti. Mi sono scontrata sul set. Ho detto di no, mi sono coperta con un lenzuolo. E loro hanno risposto: non vuoi mica deludere i tuoi fan?”. Nel 2015 la Clarke si è imposta insieme a diverse attrici contro i nudi inutili affermando: "Voglio essere conosciuta per il mio talento, non per il mio seno". In un'occasione si è addirittura rifiutata di girare una scena. Queste nuove rivelazioni arrivano otto mesi dopo l’annuncio dell'attrice di essere stata colpita da due aneurismi durante le riprese della prima stagione. Nel video censurato è presente una delle scene di nudo incriminate

Gli altri video di Spettacoli