Vaiolo delle scimmie, Vaia (Spallanzani): "Nessun allarme, il virus sarà isolato a inizio settimana"

Sono diventati tre i casi accertati di persone affette dal vaiolo delle scimmie, attualmente ricoverate all'ospedale Spallanzani di Roma. Nonostante questo i vertici dell'istituto hanno voluto rassicurare tutti. "Primo messaggio da dare: nessun allarme. La situazione è da tenere sotto controllo ma non desta allarme", ha detto il direttore generale Francesco Vaia. "La prossima settimana", ha aggiunto, "il nostro laboratorio di virologia prevede di isolare il virus che ha colpito queste persone". "L'isolamento del virus è fondamentale, ci permetterà di chiarire molto meglio il grado di protezione che hanno i vaccinati contro il vaiolo umano", ha aggiunto Massimo Andreoni, direttore della Simit. Per quanto riguarda i tre contagiati, che non si conoscono, le condizioni sanitarie vengono definite discrete. Due di essi hanno presentato i primi sintomi al rientro da un viaggio alle Canarie mentre il terzo era stato recentemente a Vienna.

Video di Francesco Giovannetti

Gli altri video di Medicina e ricerca