Cuore. Così si diagnostica un infarto: l'intervista a Giancarlo Marenzi

A volte il solo elettrocardiogramma non basta per riconoscere specifiche forme di infarto. Molto importante è il test delle troponine, sostanze che vengono liberate dalle cellule cardiache ischemiche. L'importante, in ogni caso, è arrivare il prima possibile. Lo ricorda al Congresso della Società Europea di Cardiologia di Monaco Giancarlo Marenzi, Direttore Terapia Intensiva del Centro Cardiologico Monzino di Milano

Gli altri video di Medicina e ricerca