Palermo, sindaco Orlando contesta circolare sui prefetti: "Usa termini che evocano leggi razziali"

"Siamo difronte a un disegno eversivo del ministro dell'Interno", dice il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, commentando la circolare del Viminale sui prefetti. "Qualora la prefetta di Palermo si dovesse adeguare alla direttiva del ministro dell'Interno adirò al Tribunale amministrativo sulle cosiddette zone rosse. Questo è un segno dell'involuzione politica di questo ministro, si parla di caccia ai balordi, mi chiedo qual è l'espressione giuridica". E poi aggiunge: "Questa direttiva evoca le leggi razziali quando parla di balordi".

 

Video di Giorgio Ruta

Gli altri video di Politica