Napoli, Santori contestato da Potere al popolo. Lui: "Strumentale, non ho votato il Pd ma Elly Schlein"

Momenti di tensione a Napoli, durante il flash mob delle sardine in piazza Dante. Il leader nazionale Mattia Santori è stato contestato da alcuni esponenti di Potere al Popolo per la sua vicinanza al Pd espressa, a loro dire, anche attraverso l'assenza di una critica reale a tanti dei provvedimenti targati pd degli ultimi anni. Di fronte alle urla Santori ha preferito allontanarsi. "Non ho avuto uno scambio di idee perchè non mi hanno lasciato parlare. Sono cose premeditate e non mi stupisce. Quelli con cui ho parlato io non sono sardine o comunque non hanno capito cosa vuol dire essere sardine. Sono quelli che Salvini chiama sardine ma non lo sono. Dire che noi abbiamo sostenuto il Pd non è vero e non ha senso. Sappiamo che l'80% delle sardine sono deluse dal Pd e dal M5s. Io non ho votato Pd ad esempio, ma Elly Schlein, lei rendeva forte la coalizione. Penso che il Jobs Act abbia fatto dei danni e abbia portato anche dei risultati. Ma non sta a noi fare analisi, non è questo il nostro ruolo. "
 
testo e montaggio a cura di Anna Laura De Rosa

Gli altri video di Politica