Legge elettorale, Renzi: "Italia Viva tranquillamente al 5%, non so se ci arriverà M5s"

La Corte costituzionale ha detto no al referendum sulla legge elettorale proposta dalla Lega, definendo il quesito "manipolativo". Per Matteo Salvini è un "furto di democrazia". "Le dichiarazioni di Salvini lasciano il tempo che trovano", ribatte il leader di Italia Viva Matteo Renzi a Circo Massimo, su Radio Capital, "per me serve un sistema a doppio turno, e chi vince al ballottaggio governa per cinque anni".

 

Nella maggioranza si discute su un proporzionale con sbarramento al 5%, una soglia che per l'ex premier "non è un problema per Italia viva. Sulla base della legge elettorale cambiano anche le modalità di presentazione: già adesso i partiti e i movimenti dell'area riformista, di gente che ha creduto nei nostri governi e che ha uno sguardo meno a sinistra del Pd, sono oltre il 10%. Andremo a doppia cifra. Faremo tranquillamente il 5% nelle elezioni", conclude, "ma non so se il Movimento farà il 5% in Emilia, in Toscana e poi nelle varie elezioni".

Intervista di Massimo Giannini e Oscar Giannino

Gli altri video di Politica