Casaleggio: "M5S ha imboccato la via del declino. Nuovo partito? Punto a partecipazione cittadini"

"Penso che sia un po' schizofrenico quello che si sta facendo oggi nel Movimento cinque stelle. Si dice una cosa e si fa il contrario. Questo in politica non paga. Infatti, i sondaggi stanno crollando di giorno in giorno". Davide Casaleggio, a margine di un evento a Milano, si concede a una lunga intervista sulle prospettive del Movimento cofondato dal padre Gianroberto e dal quale si è dissociato definitivamente nel 2021. Sull'invio di armi all'Ucraina, ad esempio, la sua posizione è simile a quella del leader Giuseppe Conte ma con un fondamentale distinguo: "Da una parte danno il via libera al governo per mandare le armi, dall'altra dicono a parole di essere contro. Ecco la schizofrenia". In questo contesto, se da un lato "si apre spazio politico dalla disillusione per il Movimento", dall'altro "anche il Campo Largo di centrosinistra sta tramontando e, di fatti, al governo c'è un campo larghissimo. Un nuovo partito? Dobbiamo investire sulla partecipazione dei cittadini. Arrivederci", si congeda Casaleggio.

Di Andrea Lattanzi

Gli altri video di Politica