25 aprile, Di Maio: "Chi non vuole festeggiarlo divide il Paese"

Il vicepremier Luigi Di Maio, accompagnato dai ministri Alfonso Bonafede e Giulia Grillo, ha visitato la Sinagoga di via Cesare Balbo, a Roma, per le celebrazioni del 25 aprile. "Divide chi non vuole festeggiarlo. Noi non vogliamo essere divisivi, il 25 aprile deve essere una giornata di unione", ha detto Di Maio. "Dobbiamo fare tantissimo sul tema del razzismo e dell'antisemitismo, soprattutto se il 24 aprile accadono cose come quello striscione che inneggia a Mussolini. A maggior ragione bisogna festeggiare il 25 aprile".

 

di Francesco Giovannetti

Gli altri video di Politica