Pelosi a Taiwan, Cina: "Azione provocatoria, Usa pagheranno un prezzo"

Se il viaggio a Taiwan della speaker della Camera americana Nancy Pelosi andrà avanti, la Cina prenderà tutte le misure necessarie al fine di "garantire la sovranità e gli interessi" di Pechino. In una conferenza stampa particolarmente tesa, la portavoce del ministero degli Esteri Hua Chunying ha ribadito che la visita a Taiwan è "sconsiderata e provocatoria", aggiungendo che la colpa è da attribuire soltanto agli Usa. La parte statunitense "si assumerà la responsabilità e pagherà il prezzo per aver minato la sovranità e gli interessi di sicurezza della Cina", ha continuato Hua.

Gli altri video di Mondo