Migranti, Darmanin (ministro Interno francese): "Dall'Italia atteggiamento inaccettabile"

"E' il governo italiano che ci rimetterà poiché noi eravamo impegnati con la Germania a ricollocare 3.500 persone entro l'estate del 2023, persone che sarebbero arrivate in Italia, in particolare in base al diritto marittimo. Se noi accogliamo questi 234 migranti non rilocalizzeremo nessuna delle persone che ci eravamo impegnati ad accogliere nelle prossime settimane": lo ha detto il ministro dell'Interno francese, Ge'rald Darmanin, al termine del Consiglio dei ministri, ribadendo quella che definisce la "scelta incomprensibile" e "l'atteggiamento inaccettabile" da parte di Roma.

Gli altri video di Mondo