Il Papa in Quebec: "Chiedo perdono per quanto fatto dai cristiani alle popolazioni indigene"

Papa Francesco è arrivato a Quebec City mercoledì per incontrare il Primo Ministro canadese Justin Trudeau e il Governatore Generale Mary Simon nella sua residenza di Quebec, nella seconda tappa della sua visita di una settimana in Canada. Francesco ha detto di essere in "pellegrinaggio penitenziale" per espiare il ruolo della Chiesa nel sistema delle scuole residenziali, dove si metteva in atto una forte discriminazione delle popolazioni indigene. "Diverse istituzioni cattoliche locali hanno avuto un ruolo. Per questo motivo esprimo la mia profonda vergogna e il mio dolore. Per tutto questo chiedo perdono" ha detto il Papa, parlando ai rappresentanti locali delle popolazioni indigene, davanti al primo ministro canadese Justin Trudeau.

Gli altri video di Mondo