Ecuador, annullato il decreto sui carburanti: la festa nella notte dei manifestanti

"Una vittoria del popolo": così gli indigeni ecuadoregni hanno festeggiato l'accordo raggiunto con il presidente, Lenin Moreno, che ha messo fine a 12 giorni di violente proteste nel Paese. L'intesa, raggiunta in poche ore di serrate trattative, stabilisce l'abrogazione del contestato provvedimento 883 che due settimane fa aveva messo fine alle sovvenzioni pubbliche e causato l'innalzamento dei prezzi del carburante. Le trattative, svoltesi nelle scorse ore alla periferia di Quito, hanno coinvolto il governo e rappresentanti delle organizzazioni del movimento indigeno, con la mediazione del coordinatore delle Nazioni Unite in Ecuador, Arnaud Peral, e della Conferenza episcopale ecuadoriana. L'articolo Ecuador, vince la piazza: il presidente ritira il decreto benzina

Gli altri video di Mondo