Trieste, la struggente Marinaresca al tramonto per l'addio a Chersi

Un corteo di barche, radunate attorno a quella boa da cui aveva visto partire tante volte la sua Barcolana. A bordo, tutti gli equipaggi raccolti in rispettoso silenzio, pronti a tributare un saluto degno di un uomo di mare come lui. Così, ieri, la grande famiglia dei velisti triestini, alla quale si sono aggiunti gli amici e coloro che nel tempo avevano potuto condividere con lui l’amore per il mare, ha reso omaggio a Sandro Chersi, noto come “il Comandante”. Momento di straordinaria commozione, poi, quello in cui Tony Kozina ha suonato al violino la Marinaresca, strappando le lacrime a più di qualcuno, dopo che, alle 19 in punto, dalle imbarcazioni presenti si era alzato un coro di sirene. Il video è di Francesco Bruni L'ARTICOLO

Gli altri video di Cronaca locale