Ferriera di Trieste, lavoratori di nuovo in piazza

È durato poco più di un’ora questa mattina, 14 gennaio, il presidio dei lavoratori della Ferriera di Trieste in piazza Unità d’Italia per ribadire la necessità di avere risposte dopo la firma dell’accordo di programma dei mesi scorsi. Martedì prossimo è previsto un incontro al ministero della Sviluppo economico, richiesto a novembre, e per questo i rappresentanti sindacali di Fim Cisl, Uilm, Failms, Usb e Fiom Cgil sono stati ricevuti dal Prefetto Valerio Valenti. Nel corso dell’incontro il rappresentante dello stato ha garantito la massima disponibilità anche all’apertura di un tavolo per seguire in maniera puntuale la procedura di riconversione. Attualmente sono poco più di 300 i lavoratori della dismessa area a caldo in Cassa integrazione che dovrebbero essere reintegrati in altre mansioni entro marzo 2022. Notizia di Andrea Pierini. Video di Massimo Silvano

Gli altri video di Cronaca locale