Operatori dello spettacolo e della cultura di nuovo in piazza a Trieste

TRIESTE Lavoratrici e lavoratori dello spettacolo e della cultura sono di nuovo scesi in piazza oggi, martedì 23 febbraio, a Trieste. Intorno alle 15 del pomeriggio si sono radunati intorno alla fontana di piazza Unità con cartelli e striscioni per far sentire la propria voce. "Rappresentiamo tutte le categorie dell'ex Enpals, che sono più di cento, oltre a quelle note più comunemente". "Siamo una grande varietà di professionalità, una grande varietà che rappresenta da una parte la nostra ricchezza e dall'altra anche la nostra debolezza perché non ci sentiamo tutelati come persone. Persone che per realizzarsi hanno speso tutti i loro soldi (spesso pochi) e tutti i loro sogni e che adesso vivono una grandissima difficoltà economica oltre che psicologica anche a causa di contratti di lavoro dalle bassissime tutele". LE FOTO. L'ARTICOLO

Gli altri video di Cronaca locale