Luka Sulic, la star del violoncello supera i limiti: le vette gli fanno da platea

E' salito in mezzo alla neve ad alta quota, a 2.587 metri di altitudine sul Monte Canin, per far riecheggiare la sua musica da Sella Nevea, al confine tra Italia, Austria e Slovenia. Protagonista di questa perfomance musicale - registrata a inizio maggio - Luka Sulic, violoncellista sloveno di fama internazionale. Un'iniziativa alquanto originale che  l'artista ha intitolato "No Borders (senza confini)" proprio per evidenziare come la musica non abbia confini né limiti. L'articolo

Gli altri video di Cronaca locale