L'esponente Trieste Lgbt Antonio Parisi picchiato in osmiza: "Ecco i segni della violenza"

TRIESTE "Grazie a tutti per le parole di solidarietà, ecco i segni della violenza omofoba". Sono le parole con cui Antonio Parisi, esponente della comunità Lgbt Trieste, commenta l'aggressione avvenuta ieri sera, 16 febbraio in un osmiza sul Carso. L'ARTICOLO

Gli altri video di Cronaca locale