Isonzo Marathon Bike, da Gorizia al Collio la gara per 250 ciclisti dal Triveneto

Sono stati duecentocinquanta gli sportivi arrivati da tutto il Triveneto per la prima edizione della “Isonzo marathon bike”, organizzata con partenza e arrivo nel cuore di Gorizia ma palcoscenico allargato a una parte sostanziosa del Collio, dall’associazione sportiva Bike&Run, con la collaborazione di Smilevents e il sostegno di Comune e Fondazione Carigo, oltre che di molti altri sponsor.

La gara, inserita nei circuiti Friuli Mtb Challenge e Acsi marathon, ha visto la partecipazione di 250 atleti di Fvg e Veneto, che si sono sfidati sull’impegnativo tracciato di 48 km (e 1100 metri di dislivello), mentre una ventina di appassionati hanno partecipato alla pedalata ecologica da 24 km. La vittoria è andata a Benjamin Wayer dell’Uc Caprivesi (che ha chiuso la sua fatica in 1 ora 59 minuti e 6 secondi). In campo femminile, invece, a festeggiare è stata Francesca Della Bianca della Avis Gls. Scattati dai Giardini pubblici (dove era posizionato poi anche l’arrivo) i corridori hanno subito puntato verso Oslavia, per poi scatenarsi su un percorso in larga parte sterrato che ha toccato il monte Calvario, Lucinico, Mossa, i vigneti di San Floriano, il parco di Piuma, e nuovamente il Calvario prima di rientrare a Gorizia. Tutto è andato per il meglio.

Gli altri video di Cronaca locale