I segreti della programmazione all'Immaginario scientifico di Trieste

TRIESTE Si divertono i bambini e pure gli adulti. Ecco l'atmosfera che si respira domenica 24 ottobre all'Immaginario Scientifico di Trieste, che partecipa alle iniziative organizzate nell'ambito della Code Week, settimana europea dedicata al coding e alla programmazione informatica. Fra le dimostrazioni installate, una sorta di schermo che permette di suonare "digitalmente" alcuni strumenti musicali. E' una delle proposte per avvicinare alla programmazione informatica soprattutto i bambini. Qui il link per prenotarsi, aperto domenica fino alle 18, necessario il Green pass.

L'Immaginario, trasferitosi il 9 ottobre di un anno fa al Magazzino 26 in Porto Vecchio, è un museo che vanta una anagrafe in realtà più datata, essendo nato nel 1986, prima nella veste di “centro di sperimentazione per una nuova didattica della scienza” con sede nella ex Fiera di Trieste, e poi trovando casa a Grignano, all'interno dell'ICTP. L'interattività per far conoscere i segreti della scienza resta la sua caratteristica peculiare, come dimostra questo video di Francesco Bruni. L'ARTICOLO

Gli altri video di Cronaca locale