Gorizia, operazione "Crimini d'Oriente": cinque cinesi arrestati per furti e rapine

I Carabinieri del Nucleo investigativo del Comando provinciale di Gorizia hanno arrestato cinque cittadini cinesi ritenuti responsabili di numerosi furti e rapine ai danni di connazionali compiuti con particolare violenza. La banda utilizzava armi da fuoco e machete.

L'operazione, denominata 'Crimini d'Oriente', ha permesso di risalire ai presunti responsabili di due rapine in appartamento, a San Pier d'Isonzo (Gorizia) e Mestre, e sette furti e tentativi di furti a Mantova, Milano, Treviso e Rovigo a fabbriche e laboratori tessili di cinesi. Video di Pierluigi Bumbaca LEGGI L'ARTICOLO

Gli altri video di Cronaca locale