Giornata della memoria, serata-concerto al Conservatorio Tartini di Trieste

Si intitola “Per il giorno della memoria” la serata-concerto programmata dal Conservatorio Tartini di Trieste, con la partecipazione del Cug, Comitato Unico di Garanzia del Conservatorio, martedì 25 gennaio alle 20.30 in Sala Tartini in Via Ghega a Trieste in occasione della Giornata della Memoria 2022, in calendario giovedì 27 gennaio: un ricordo musicale che si unisce alle commemorazioni per le vittime dell’Olocausto attraverso un intreccio di note di compositori contemporanei, affidate all’interpretazione del Paul Klee 4tet, ovvero Alessandro Fagiuoli e Stefano Antonello al violino, Andrea Amendola viola e Luca Paccagnella violoncello. Sarà un appuntamento di struggente emozione, su musiche di David Chaillou, George Crumb e su partitura di Steve Reich, premio Pulitzer per la musica 2009 con “Double Sextet”. A corredo dell’esecuzione scorreranno le immagini di questo video di Francesco Lopergolo.  Momento centrale del concerto sarà l’esecuzione di “Different Trains”, l’intensa partitura del compositore Steve Reich. “Per il Giorno della Memoria” si aprirà con “Gulf Stream” di David Chaillou, un pezzo dedicato allo scrittore francese Louis Guilloux, strenuo difensore, negli anni Venti del secolo scorso, dei valori dell'indipendenza intellettuale e della libertà d'opinione. “Black Angel”, di George Crumb, è probabilmente l'unico quartetto ad essere stato ispirato dalla guerra del Vietnam. L'amplificazione degli strumenti a corda costituisce l’elemento fondamentale e distintivo di quest’opera e produce un effetto altamente surreale, restituendo sonorità sorprendenti.

Gli altri video di Cronaca locale