Ferriera di Trieste, continua lo smantellamento dell'area a caldo

TRIESTE Questo video mostra una delle tante fasi dello smantellamento dell’area a caldo nella Ferriera di Trieste, con il gruppo Arvedi impegnato in questo momento nello smontaggio dei materiali ferrosi che verranno poi venduti come rottame.
Il tutto rientra nelle procedure previste dall’accordo di programma firmato mesi fa per la riconversione di altoforno, cokeria e macchina a colare in area logistico-portuale a servizio del futuro Molo VIII.
Dopo la demolizione del gasometro, i lavori dunque procedono, e lo faranno fino all’inizio dell’anno prossimo. Il cronoprogramma proseguirà con lo smantellamento degli edifici (per ora sono interessate solo le parti ferrose e impiantistische che li compongono ) e poi con l’avvio della messa in sicurezza dei terreni, da parte della società Icop, che lavorerà nell’area per conto di Piattaforma logistica Trieste.

Gli altri video di Cronaca locale