Fedriga: Fvg in zona arancione? "Decisione incomprensibile"

"Una decisione incomprensibile perché fa riferimento ad alcuni parametri che non sarebbero determinanti alla lotta alla pandemia". Questo il commento del presidente del Fvg, Massimiliano Fedriga, poco dopo aver ricevuto dal governo la comunicazione che sancisce il passaggio del Friuli Venezia Giulia alla zona arancione.

"Questa comunità regionale ha dimostrato in questo periodo di combattere sempre unita la pandemia, tant'è vero che nella giornata di ieri (giovedì 12 novembre) ho firmato, d'intesa con il ministero, una nuova ordinanza per darci delle nuove regole, dimostrando il nostro senso di responsabilità. Io sono convinto che tutti noi cittadini del Fvg - ancora Fedriga - continueremo a rispettare le regole, ma gli appelli di condivisione non possono arrivare solo alle Regioni e ai cittadini".

Poi la stoccata al governo: "La condivisione deve farla anche il governo, perché quando vengono fatte delle scelte incomprensibili è più difficile portare avanti la battaglia.

Invito pertanto tutti i cittadini a rispettare il distanziamento e le regole imposte per difenderci a vicenda, ma continuerò l'interlocuzione, anche forte, come quella che ho avuto in queste ore, con il governo, per avere delle spiegazioni e nel caso dei correttivi rispetto a delle scelte che ritengo sbagliate". L'articolo

 

Gli altri video di Cronaca locale