E' finito il Natale "allungato" a Trieste: via abeti e luminarie

Con due settimane di ritardo rispetto al resto d'Italia il Natale è "ufficialmente" finito anche a Trieste. Questa mattina, infatti, gli operai hanno iniziato a smontare abeti e luminarie, che hanno addobbato a festa la città dallo scorso dicembre. La loro presenza era stata prorogata fino a oggi dal sindaco Dipiazza in segno di omaggio e partecipazione al Natale degli ortodossi e al successivo Capodanno, che la maggior parte dei serbi, montenegrini, macedoni, russi, bielorussi, ucraini e moldavi che vivono in città celebrano il prossimo 14 gennaio, seguendo l’antico calendario giuliano. Ieri c'è stata la cerimonia dell'Epifania dei serbo-ortodossi, che ha chiuso le festività. Video di Francesco Bruni

Gli altri video di Cronaca locale