Coronavirus in Fvg, Fedriga: "Tornare in zona gialla non significa 'liberi tutti'"

TRIESTE Durante la conferenza stampa di stamane - 30 novembre - assieme al vicepresidente Riccardo Riccardi, il presidente Fvg Massimiliano Fedriga ha sottolineato che "la zona gialla non è un liberi tutti, anzi credo servirà un'attenzione ancor maggiore perché le occasioni di incontro e vicinanza possono aumentare". Non siamo "fuori pericolo", ha aggiunto, "questo deve essere molto chiaro". Qui l'articolo

 

Gli altri video di Cronaca locale