"Come in una bolla", ecco il nuovo video musicale di Sindrome di Ma

"Come in una bolla" - nuovo video musicale della band Sindrome di Ma realizzato in collaborazione con diversi locali di TRieste - racconta della sensazione di piacevole comfort che pervade il corpo e la psiche quando ci si ripara all’interno di un atteggiamento, un’abitudine o una zona ben conosciuta e scevra di novità e pericoli. Ma stare all’interno di una bolla non presuppone esclusivamente notizie positive; al di fuori di essa c’è un intero mondo. La realizzazione del video, si diceva, è il prodotto di una cooperazione della band con varie realtà locali: il panificio Mug, la pizzeria Civico 6, la rigatteria di via Malcanton, il negozio dell’usato MisMas, la fioreria German, la gelateria Marco. "Uno degli obiettivi era proprio il voler coinvolgere parte delle attività presenti sul territorio, è una cosa che avevamo fatto già in passato e che abbiamo cercato di implementare. Non si tratta unicamente di un mutuo supporto, bensì crediamo molto in un modus operandi in grado di creare spirito comunitario, in grado di creare rete".. Nel video viene sviscerata una dicotomia che non ammette zone grigie: la ragazza, Alice Biasi, unica protagonista, passa dal vivere stati di euforia a stati di alienazione – e viceversa – a seconda della situazione in cui si trova. A seconda che si trovi o meno all’interno di una Bolla personale, riparata e a proprio agio con sé stessa.

Gli altri video di Cronaca locale