Avvistamento eccezionale nel golfo di Trieste: a Miramare la più rara medusa del Mediterraneo

La più grande e la più rara fra le meduse del Mediterraneo è stata avvistata nel pomeriggio di mercoledì 10 giugno nel golfo di Trieste, al largo di Miramare dai ricercatori Marco e Saul dell'Area Marina Protetta Wwf di Miramare. Si tratta, come si legge sulla pagina Fb della Riserva da cui è tratto il video, della Drymonema dalmatinum, una medusa urticante della classe delle scifomeduse che può arrivare fino ad 1 metro di diametro. "L’osservazione dei nostri subacquei - si legge su Fb - , che vi si sono imbattuti durante uno dei consueti monitoraggi in Riserva, ha dell’eccezionale se si pensa che la Drymonema è stata descritta per la prima volta in Dalmazia nel 1880 dal naturalista Ernst Haeckel, per poi essere rivista pochissime volte fino al 1945. Poi più niente fino al 2014 quando venne avvistata proprio nel Golfo di Trieste e proprio dai nostri ricercatori. Il suo ritorno, oggi, è quindi un evento davvero straordinario ed emozionante". L’esemplare immortalato nel video aveva un diametro di circa 40-50 cm e tra i suoi folti tentacoli si possono intravvedere due polmoni di mare (Rhizostoma pulmo): la Drymonema è infatti una divoratrice di altre meduse. (Video tratto dalla pagina Fb della Riserva Marina di Miramare) L'ARTICOLO

Gli altri video di Cronaca locale