"Assassini, terapie domiciliari, No green pass", la protesta davanti a Conte

TRIESTE La protesta dei "No green pass" si estende anche davanti a Giuseppe Conte, nel corso del suo comizio tenutosi mercoledì sera, 29 settembre, a Trieste, a sostegno della candidata sindaco M5S Alessandra Richetti.

"Assassini, terapie domiciliari, No green pass", urla qualcuno dal pubblico, e presto la voce si fa corale. Il resto della platea sostiene invece a gran voce Conte. Interviene la polizia che chiede ai contestatori di abbassare i toni. Video di Andrea Lasorte. L'ARTICOLO

Gli altri video di Cronaca locale