Abiti, coperte e rifiuti: il nostro viaggio nel Silos di Trieste, rifugio per i disperati

Il Silos di Trieste è nuovamente affollato di migranti, che trovano riparo in capanne di fortuna costruite con coperte, cartoni e pezzi di legno. La spazzatura è ovunque. All'interno del Silos trovano posto anche intere famiglie con bambini. Non è chiaro al momento quante siano effettivamente le persone che si rifugiano in questa enorme struttura abbandonata, a un passo dalla Stazione ferroviaria. Nel cuore di Trieste. Qui il reportage di Gianpaolo Sarti, video di Andrea Lasorte

Gli altri video di Cronaca locale