A Trieste la protesta dei Cobas scuola contro le classi-pollaio

Alcuni rappresentanti dei Cobas di Trieste si sono riuniti nel pomeriggio del 25 gennaio a Trieste davanti alla sede dell'Ufficio Scolastico Regionale per dire no alle classi-pollaio. Una protesta andata in scena anche in altre città italiane. Tra le richieste ci sono la riduzione del numero di alunni per classe, l'immediata assunzione dei precari della scuola statale, investimenti seri e veloci sull’edilizia scolastica, il rientro in classe di almeno il 50% degli alunni nelle scuole superiori della Regione e introduzione immediata della figura del medico scolastico. Nel video di Massimo Silvano le parole di Davide Zotti

Gli altri video di Cronaca locale