Vinitaly, Roberto Cipresso: "Sei star dell'enologia per un vino per l'Ucraina"

Il winemaker di fama internazionale Roberto Cipresso presenta al Gusto il suo Mosaico, vino realizzato con sette uve, da 26 produttori, per Procida città della cultura. E anticipa un progetto per la pace in Ucraina: “Sto lavorando a un’idea che spero di poter realizzare entro l’estate: un vino a base di Odessa Black, varietà autoctona ucraina che mi piacerebbe creare insieme ad altri sei professionisti di fama mondiale, provenienti da tutti i Paesi del mondo, dal Portogallo alla Francia all’America. Ho visto delle immagini drammatiche, di bombe piantate nei vigneti in Ucraina: ma l’uva e il vino sono e devono essere messaggi di solidarietà e di unione di popoli. E spero tanto che già dalla prossima vendemmia la guerra sia finita e tutto questo possa concretizzarsi”.

Intervista di Lara Loreti
Video di Daniele Alberti ed Edoardo Bianchi

Gli altri video di Vinitaly 2022