Viaggio della memoria: "Qui per superare le mie paure: cattiveria nazista mi fa sentire in colpa"

Jasmine Trombetta (5A Galilei) è un’altra studentessa triestina delle scuole superiori triestine che partecipa al viaggio della memoria “Memobus-viaggiare per comprendere malgrado tutto” (su adesione libera, non obbligatorio) nei luoghi simbolo dell’orrore nazista. La scelta di parteciparvi è stata meditata. Alle scuole medie, in visita alla Risiera di Trieste, campo di concentramento, “mi sono sentita male”, racconta. “Ho pensato dunque – afferma la ragazza – fosse una buona idea venire qui in Polonia per affrontare le paure. Perché la cattiveria che hanno avuto i nazisti è troppo grande, mi fa sentire in colpa”. Lo speciale

Gli altri video di memobus