Vaccini, tre ore in fila alla Mostra. L'Asl: "Colpa dei furbetti che si registrano come disabili senza requisiti"

Caos, proteste e assembramenti al centro vaccinale della Mostra d'Oltremare. Anziani e disabili-fragili sono stati costretti anche a tre ore di fila per fare il vaccino. Una lunga fila senza alcun distanziamento. La tensione è salita quando si è temuto che le somministrazioni del vaccino Pfizer venissero interrotte. "Colpa di alcune persone che si erano registrate come disabili, ma poi hanno rifiutato la sottoscrizione del modulo di autocertificazione che serve ad attestare il possesso dei requisiti, pretendendo di essere vaccinate lo stesso" afferma l'Asl Napoli 1 Centro. Tra i convocati alla vaccinazione alla mostra d'oltremare, però, c'è chi accusa che alla base ci sarebbe stato un problema della piattaforma regionale che registra le adesioni. L'Asl comunque ha deciso che denuncerà chi voleva essere vaccinato come disabile-fragile pur non avendone i requisiti.
Antonio Di Costanzo

Gli altri video di Cronaca