"Te pol rifornirte": i terminali Eni parlano in dialetto triestino

«Te sa cossa? Te pol rifornirte e pagar alla cassa». È la frase che da qualche giorno i triestini possono sentire nei terminali digitali dei distributori di benzina Eni. Sì, perché oltre 1.700 stazioni di tutta Italia parlano anche il dialetto locale, di più di 100 province. Un’iniziativa originale, per incuriosire e divertire gli utenti che fanno il pieno.

Gli altri video di Cronaca