"Non posso fermarmi": lo stilista barese 21enne Michele Armenise racconta lo store aperto in piena pandemia

"Ho 21 anni, non posso fermarmi adesso: ho voglia di lavorare, per questo ho scelto di aprire nonostante ci fosse la pandemia". Michele Armenise, giovanissimo stilista barese, parla dal suo nuovo temporary store di via Andrea da Bari. Nel negozio - già allestito ma ancora chiuso a causa della zona rossa - ci sono i capi della nuova collezione che ha ideato e realizzato: t-shirt, felpe, giacche, pantaloni sia da uomo che da donna, contraddistinti da una rosa, logo del suo brand "If possible make love", che ha vinto anche il bando Pin. Michele ha iniziato a realizzare pantaloni al liceo con altri tre compagni, poi si è trasferito a Milano per studiare e ora torna nella sua città natale con un temporary store (della durata di 60 giorni) tutto suo, nel quale si possono pure ammirare le opere dell'artista barese Lella de Candia, che hanno ispirato alcuni capi. Il suo precedente pop up shop barese, aperto nello scorso dicembre, aveva fatto registrare il sold out. Ma lo stilista non si ferma, per l'appunto: "In futuro vorrei aprire anche in altre città italiane e all'estero"


di Gennaro Totorizzo

Gli altri video di Cronaca