Coronavirus, infettivologo Galli: "Prematuro parlare di riapertura. Tanti sparano ipotesi senza competenze"

"È ancora molto prematuro parlare di riapertura". Massimo Galli, direttore del Dipartimento di Malattie Infettive dell'Ospedale Sacco di Milano, spiega a Circo Massimo su Radio Capital che il fattore cruciale della graduale ripresa sarà "se e quanto l'infezione riuscirà ad estendersi nel Paese e in che misura coinvolgerà le regioni del Centro-Sud. Questo condizionerà in maniera decisiva il futuro dell'epidemia e di una riapertura complessiva delle attività".

 

Partendo dai dubbi sull'origine del virus di Maria Rita Gismondo, direttrice del laboratorio di microbiologia clinica dello stesso ospedale di Galli, l'infettivologo critica gli "pseudo-esperti" che inizialmente hanno minimizzato la portata del virus.

 

Intervista di Massimo Giannini e Oscar Giannino

Gli altri video di Cronaca