Asti, colpo in farmacia: pistola in faccia e poi la fuga

In trasferta dalla Puglia all'Astigiano, coperti da felpe con cappuccio e passamontagna, rapinavano farmacie e supermercati puntando la pistola in faccia ai commessi. Quattro persone, tra cui un collaboratore di giustizia che faceva da basista, sono state arrestate in un'operazione di polizia e carabinieri. La banda, secondo le accuse, partiva dalla Puglia per fare le rapine nell'Astigiano, dove il basista si occupava della logistica, poi c'erano un quaranteseienne di Nichelino, presunto autista, e due diciannovenni pugliesi. Sono stati ripresi dalle telecamere della farmacia Palucco di Asti in cui c'è stata la prima rapina. Era lo scorso 4 settembre e nel colpo portarono via 1.500 euro su una Fiat Panda. La seconda rapina, invece, l'11 settembre al Carrefour Express di via Baracca, con un bottino di 2mila euro. Ieri i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Asti e la squadra mobile hanno eseguito l'ordinanza. I quattro sono finiti in carcere. (di Cristina Palazzo)

Gli altri video di Cronaca